Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

20 GIU – ESCURSIONISMO – PELVO DI MASSELLO

20 Giugno

ESCURSIONISMO – PELVO DI MASSELLO (m 2803) – Val Germansca

GITA ANNULLATA PER PROBLEMI ORGANIZZATIVI E NON RINVIABILE.

Difficoltà: EE

Equipaggiamento: da escursionismo

Dislivello complessivo in salita: m 1450 circa

Località di partenza: Balziglia (m 1370)

Ritrovo: Pinerolo, via Saluzzo 96, parcheggio Carrefour – ore 6.00

Referenti: Giuseppe Chiappero 346 8313389; Giorgio Bourcet 348 7698795

 

Descrizione:

Dal piccolo nucleo di Balziglia si imbocca il sentiero GTA per il colle dell’Albergian e del Pis che sale tra le case per portarsi alto sul torrente. Inizia poi un lungo mezzacosta in leggera salita tra pascoli e boschetti di larici, si toccano i casolari di Clot del Mian e si costeggiano quelli di Ortiare per uscire sul piano pascolivo sottostante la barriera rocciosa che chiude il vallone a Ovest, barriera da cui precipita la bella cascata del Pis e dominata a Sud dall’imponente parete N del Monte Pelvo. Con percorso a serpentine su mulattiera pietrosa si supera un primo scalino da cui il tracciato continua a tornanti tra i prati, compiendo poi un lunghissimo diagonale verso destra portandosi nei pressi dell’Alpe Lauson (m 2000 circa). Dopo una brusca svolta a sinistra, si ritorna verso ovest con un altro lungo tratto in leggera salita per portarsi al di sopra della barriera rocciosa che sostiene la cascata del Pis.

Giunti nei pressi di un torrentello, seguendo un tratto più ripido si sbuca nel vasto altopiano pascolivo racchiuso tra la Fea Nera (N), il Ruetas e la Punta del Beth (O e SO), il Monte Pelvo (S e SE). Si abbandona la mulattiera e si scende brevemente, tra pascoli spesso cosparsi di stelle alpine, alle bergerie del Valloncrò (m 2163), attraversando il torrente, a volte con l’aiuto di ponticelli di neve.

Si segue una rada traccia che dirigendosi verso SO sale costeggiando il costone erboso dietro le bergerie. Ci si dirige sempre per tracce verso S per portarsi poi, tra piccole cenge e cascatelle, con un lungo semicerchio alla base del vertiginoso versante Ovest del Monte Pelvo.

Su terreno prevalentemente ripido, detritico e franoso, seguendo qualche traccia e qualche ometto, si giunge alla base della bassa barriera rocciosa soprastante, popolata di stambecchi, che si supera per una breve successione di cenge nascoste, giungendo così improvvisamente sull’altopiano delle miniere del Beth, nei pressi di uno stupendo laghetto (m 2606), che in questa stagione troveremo probabilmente ancora seminascosto da lingue di neve, dominato a sud dal Bric Ghinivert.

Si sale a sinistra, con l’eventuale aiuto dei ramponi, un ripido pendio che termina sulla cresta S del Pelvo, a poca distanza dalla vetta.

Per la larga cresta panoramica e non troppo esposta – in parte di lastroni ed aggirato sulla sx un ultimo risalto roccioso – si giunge così al punto culminante, dov’è collocato un ometto di pietre oltre il quale solo il vuoto domina la profonda valle.

Al rientro, tenendoci più alti rispetto al canalone percorso in salita, ci porteremo verso il Colle del Beth e poi in traversata nel vallone che dal Colle dell’Arcano, ancora coperto da attardati nevai, scende verso il Valloncrò dove, prima di riprendere la mulattiera verso Balziglia – di nuovo accompagnati dal fragore e dalla bellezza della cascata del Pis – si chiuderà l’anello.

Dettagli

Data:
20 Giugno
Categoria Evento:
Tag Evento:

Organizzatori

Giuseppe Chiappero
Giorgio Bourcet

Luogo

Balziglia
Balziglia, Italia + Google Maps